Paperando

Reply

DELFINI

« Older   Newer »
view post Posted on 1/7/2006, 16:45 Quote
Avatar

La felicità è come una farfalla:dura il tempo di un battito d'ali

Group:
Administrator
Posts:
27,919
Location:
(Ve)

Status:


I delfini

Molte persone associano i delfini e le balene ai pesci. Potrà sembrare strano, ma sebbene le abitudini e l'aspetto di questi animali inducano a cadere in errore, sono molto piu simili a noi che ai pesci. Con l'appellativo di "Cetacei" (dal greco "cetus" = mostro marino) vengono indicati quei mammiferi marini che nel corso dell'evoluzione si sono perfettamente adattati all'ambiente acquatico. Come i cani o gli elefanti, sono vertebrati, della classe dei mammiferi, si accoppiano e danno alla luce piccoli che allattano attraverso le ghiandole mammarie, respirano con i polmoni e hanno la capacità di mantenere la temperatura corporea costante (omeotermi). Non sono gli unici mammiferi ad essersi adattati alla vita acquatica, esistono infatti anche i trichechi e le foche (oltre ai i lamantini ed in misura minore, la lontra), ma sono senza dubbio quelli che hanno raggiunto un livello di adattamento migliore, assumendo un ruolo centrale nel mondo marino.


image

image

Il Delfino Comune è un cetaceo dalla corporatura piuttosto robusta e dalla colorazione peculiare.
Presenta il dorso molto scuro, quasi nero, e un ventre chiaro. Tra dorso e ventre, sui fianchi, si estende un disegno a forma di clessidra, composto da due macchie allungate delle quali la piu vicina al capo è di colore giallognolo mentre quella in direzione caudale è di color grigio.

Carattere e comportamento o vita e abitudini dell'animale:
Il delfino comune è molto diffuso a livello mondiale e proprio questa sua diffusione e la variabilità che esiste tra gli individui ha fatto credere inizialmente che esistessero almeno 20 specie distinte di questo genere. Oggi si sa per certo che vi è un'unica altra specie del genere Delphis, ossia Delphis capensis o Delfino Comune dal Lungo Rostro (classificato nel 1994), distinguibile dal Delfino Comune per il rostro maggiormente allungato e piu appuntito.
Il delfino comune nuota in branchi di 50-100 individui ma nelle acque tropicali puo formare branchi di anche 2000 individui che spesso vocalizzano in modo tanto "chiassoso" da essere udibili anche a distanza.
Il delfino comune si ciba di piccoli pesci e cefalopodi che catura immergendosi sulla scarpata continentale, raggiungendo una profonditàdi caccia di 300mt. Ciononostante si spinge spesso al largo.
Il delfino comune è diffusissimo su scala monsiale e si puo trovare in ogni mare temperato o tropicale, compresi i mari chiusi comeil Mar Nero.

Il Delfino Comune in mediterraneo:
Il delfino comune è presente in Mediterraneo ma è raro avvistarlo. Forma branchi di poche decine di individui e nuota sia vicinoalla costa che al largo.
Spesso si ritrova spiaggiato lungo lecoste italiane e altrettanto spesso cade vittima dellereti delle tonnare.
Il santuario dei cetacei, quell'area di mare compresa tra imperia, montecarlo e la corsica, è un buon luogo di osservazione per questi cetacei. altri luoghi d'osservazione idonei sono le isole a sud d'italia (ventotene, ustica) e le coste croate dell'Adriatico.


image

image

image


Edited by Sottomarina - 23/11/2007, 17:24

Non approfittare mai della pazienza delle persone buone
perchè sono le ultime a stancarsi,ma le prime a non avere ripensamenti.
***
Alcuni credono di poter entrare ed uscire dalla tua vita quando vogliono.
Chissà che sorpresa quando troveranno la porta chiusa.


png


191dl


C’è un tempo giusto per andarsene dalla vita di una persona
anche quando non si ha un posto dove andare…


Solitudine non è essere soli, è amare inutilmente



UNCINETTOSA2osz5vm2a0aozq

 
PM Web  Top
view post Posted on 24/11/2007, 17:30 Quote
Avatar

Io, speriamo che me la cavo!

Group:
Papero Moderatore
Posts:
63,273
Location:
Trieste

Status:


le img dei delfini, per me sono le + belle...io adoro il mare e tutti i suoi abitanti, grazie per questo post....

Sono responsabile di quello che scrivo, non di quello che hai capito tu.

x_3c267896

png

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 15/5/2011, 17:58 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


Potremo parlare con i delfini?



Negli USA alcuni ricercatori stanno mettendo a punto uno strumento che consente la comunicazione in entrambi i sensi fra esseri umani e delfini


image



Parlare con i delfini


Quello di comunicare con i delfini, considerati fra le creature più intelligenti del mondo animale, è un sogno antico dell'uomo. Ma secondo la rivista New Scientist, quel sogno potrebbe ben presto diventare realtà: alcuni studiosi stanno mettendo a punto un software di "traduzione” grazie al quale le due specie potrebbero essere in grado di comunicare.

Provvisto di un computer resistente all'acqua, un sub potrebbe essere ben presto in grado di decifrare il verso dei delfini, per poi elaborare e trasmettere una risposta adeguata in tempo reale.

image



Chiacchiere fra specie

Il progetto CHAT (acronimo di Cetacean Hearing and Telemetry, ma che in inglese significa chiacchierare), è condotto dalla biologa Denise Herzing, fondatrice del Wild Dolphin Project assieme a Thad Starner, un ricercatore esperto di intelligenza artificiale del Georgia Institute of Technology di Atlanta, riporta New Scientist.

L'obiettivo degli studiosi è quello di riuscire a "co-creare” assieme ai mammiferi un linguaggio basato sui suoni emessi dai delfini, e che possa essere impiegato per comunicare con loro in ambiente naturale.

Herzing e Starner inizieranno a testare il loro strumento su individui della specie stenella maculata atlantica (Stenella frontalis) a metà di quest'anno. All'inizio, i sub cominceranno con l'emettere una delle otto "parole" coniate dal team per indicare ad esempio "alga". Il software ascolterà per vedere se il delfini le ripetono. Una volta che il sistema riuscirà a rilevare queste "parole” imitate, l'idea è quella di riuscire a risolvere un problema ben più complesso: ascoltare suoni naturalmente emessi dagli animali ed estrarne quelle caratteristiche salienti che potrebbero costituire le "basi” della comunicazione dei delfini.


image



Riconoscere le parole

I delfini in cattività comunicano con gli esseri umani attraverso immagini e suoni fin dagli anni Sessanta. Ricorda New Scientist che, negli anni Novanta, Louis Herman del Kewalo Basin Marine Mammal Laboratory di Honolulu, Hawaii, scoprì che i tursiopi (nella foto) sono in grado di riconoscere oltre 100 parole e possono rispondere a comandi in cui la stessa parola appaia in un ordine diverso, cogliendo la differenza, ad esempio, fra "porta la tavola da surf all'uomo" e "porta l'uomo alla tavola da surf".

image



Comunicazione a senso unico

Gran parte degli esperimenti di comunicazione con i delfini (nella foto, stenelle maculate atlantiche) condotti fino a oggi sono stati a senso unico, ha detto a New Scientist Denise Herzing, fondatrice del Wild Dolphin Project di Jupiter, in Florida. I ricercatori "creavano un sistema e si aspettavano che i delfini lo imparassero, e loro lo facevano, ma questo sistema non crea vantaggi per i delfini", spiega la studiosa.


image



Saper ascoltare

Uno dei problemi principali è sapere cosa ascoltare. I delfini possono produrre suoni a frequenze fino a 200 kilohertz, circa dieci volte superiore ai suoni per noi percepibili, e possono modificare il tono di un suono o prolungarlo per periodi di tempo molto lunghi.

Gli animali possono anche proiettare suoni in diverse direzioni senza girare la testa, impedendo la possibilità di identificare con il movimento quale delfino del gruppo abbia emesso quel determinato suono e il suo significato.

Per registrare i suoni dei delfini, interpretarli e rispondere, Starner e i suoi studenti stanno costruendo un prototipo costituito da un computer grande come uno smartphone e due idrofoni in grado di cogliere l'intera gamma dei suoni emessi dai delfini, riferisce New Scientist.

image



Miti e leggende

Proprio grazie alle loro capacità comunicative, ai delfini è stata riconosciuta fin dall'antichità un'intelligenza superiore a quella che normalmente veniva attribuita ai pesci, il che ha fatto si che diventassero protagonisti di di culti, miti e rappresentazioni nell'area del Mediterraneo, come dimostra anche l'affresco (nella foto) che li ritrae nelle rovine del palazzo minoico di Knossos, a Creta.


nationalgeographic.it

«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 16/5/2011, 15:52 Quote
Avatar

Io, speriamo che me la cavo!

Group:
Papero Moderatore
Posts:
63,273
Location:
Trieste

Status:


WOW

Sono responsabile di quello che scrivo, non di quello che hai capito tu.

x_3c267896

png

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 16/5/2011, 22:17 Quote
Avatar

Group:
Administrator
Posts:
5,804

Status:


grazie Simone :tivogliobene: mi piacciono tantissimo i delfini, mi ricordo quando mio marito navigava e andavo a fare qualche viaggio con lui i delfini seguivano la nave, era bellissimo vederli saltare , sembrava che salutassero, sono animali stupendi :wub:

floatis2 20114zk floatis2



jpg



1zbcmz4
oft6rb2mgpcok2zf96z6
34eswub

 
PM Email  Top
view post Posted on 7/9/2011, 12:49 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


Cappellino in gelatina



CmDZKl



Vi è mai successo, in uno dei vostri bagni estivi, di trovarvi a pochi centimetri da una medusa? Questo delfino fotografato al largo del fiordo scozzese di Moray Firth, nel Mare del Nord, è riemerso addirittura con una medusa in testa, che forma un buffo "copricapo" gelatinoso. Ma non per questo è sembrato scomporsi più di tanto. Con una scrollatina del capo il cetaceo si è liberato dell' "ospite" e l'ha lanciata dritta dritta a un suo compare poco più in là. Come se si fosse trattato di un frisbee.

Il delfino che gioca a palla con le meduse



Un delfino si diverte a giocare usando le meduse come palle. Il documentario è stato girato per caso, durante alcuni monitoraggi di routine.

Un delfino si diverte a giocare usando le meduse come palle. Il documentario è stato girato per caso, durante alcuni monitoraggi di routine fatti dai ricercatori del Countryside Council for Wales, l’agenzia governativa che si occupa della salvaguardia ambientale in Galles.
Il filmato è stato girato nella Baia di Tremadog sulla costa occidentale del Galles, dove ogni anno numerosi delfini (tra i 150 e i 250 esemplari) vengono per riprodursi e dove gli animali vengono controllati e studiati a tutela della loro conservazione.




A caccia con i delfini



Una nuova tecnica per catturare le prede si sta diffondendo tra i delfini. Segno di un'intelligenza molto sviluppata. E di un modo di imparare simile a quello dell'uomo.


ioLXMl



Sponging: il delfino usa una spugna, che "si mette" sul muso, per difendersi da prede difficili o urticanti, come i ricci. È il primo caso scoperto dell’uso di uno strumento in un animale marino.

Kerplunking: sputando acqua o spostandola con la coda, spinge le prede a uscire dai loro nascondigli.

Conching: sollevare le conchiglie senza mollusco ma con un pesce dentro finché l'ignara preda non scivola fuori e cade nella bocca del delfino.


focus.it

«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 15/9/2011, 15:05 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


Una nuova specie di delfini scoperta in Australia



La specieTursiops Australis è stata individuata dalla ricercatrice Kate Charlton-Robb della Monash University.

6isum



Una nuova specie di delfini è stata individuata in Australia, nella baia di Port Phillip e nella laguna di Gippsland Lakes, nello Stato di Vittoria.

La nuova specie chiamata Tursiops Australis in primo momento era stata considerata parte di una delle due specie di delfini esistenti.

m2zKV



La scoperta è stata realizzata dalla ricercatrice Kate Charlton-Robb dell'università australiana Monash University, che ha fatto studi sullo scheletro e sul Dna di questi delfini notando differenze con le specie già classificate.

v4OAU



Nella baia di Phillip e nella laguna laguna di Gippsland Lakes sono stati contati circa 150 esemplari della nuova specie.


Tej7u



Sono in corso ricerche per capire se esemplari della nuova specie vivono anche al di fuori dell'area di Melbourne.


Zydho



I delfini sono nuotatori eccezionali. Possono raggiungere la velocità di 30 chilometri orari. Sono considerati tra gli animali più intelligenti e tra i più comunicativi. Molto conosciuti e molto amati fin dall'antichità hanno colpito l'immaginario degli essere umani. Sono in corso studi per capire che tipo di comunicazione si può realizzare.



nationalgeographic.it

«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 29/2/2012, 18:59 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


Attorno alla barca il branco di 2mila delfini



Durante una uscita al largo delle coste di Dana Point, in California, l'equipaggio e i passeggeri del Dana pride, una piccola barca usata per l'osservazione delle specie marine, si sono imbattuti in un immenso branco di delfini che nuotavano e saltavano attorno all'imbarcazione. A un calcolo approssimativo sembra che fossero quasi 2.000, uno spettacolo sicuramente suggestivo. Ma le reazioni di fronte a questa scena sono state diverse. Sicuramente suggestiva e affascinante, c'è chi si pone qualche interrogativo sulla natura di questo fenomeno, soprattutto in rete la discussione tra i commenti al video è accesa. Non è infatti chiaro se questa sia davvero una sorta di manifestazione di allegria oppure sia causato dal disorientamento dei cetacei per le vibrazioni dell'imbarcazione o per il ben noto problema delle onde dei sonar.

"


«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 3/3/2012, 18:57 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


Il lato oscuro dei delfini



0koo9l



Credevate di conoscere i delfini? Avete sempre pensato che sono creature estremamente intelligenti, benevole e curiose? Dopo questo documentario, forse l'immagine classica che avete del delfino verrà sconvolta.
Allo stato selvatico, i delfini mostrano lati oscuri che non abbiamo mai sospettato: formano gang per il controllo del territorio, si dimostrano aggressivi come pochi altri animali e per motivi che esulano dalla territorialità o dalla ricerca di cibo; fanno prigionieri, utilizzano complicate strategie per la caccia, dimostrandosi predatori temibili; sono opportunisti, sfruttando ogni occasione per ottenere del cibo.
Questo documentario sui delfini modificherà la vostra visione "flipperiana" di questi mammiferi acquatici, mostrando il volto oscuro e selvaggio dei delfini.


«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 23/4/2012, 17:49 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


Russia, avvistata l'orca bianca più anziana di sempre


Alcuni scienziati hanno documentato a largo delle coste della Kamchatka, in Russia, quella che si crede essere la prima orca completamente bianca adulta avvistata allo stato selvaggio. Scienziati e studenti del Russian-American Far East Russia Orca Project (FEROP) avevano già avvistato il maschio di orca, soprannominato Iceberg, nei pressi dell'isola Bering nell'agosto 2010. Secondo Eric Hoyt, reponsabile del FEROP, Iceberg è la terza orca bianca documentata dal 1970, ma la prima adulta con un'età stimabile intorno ai 16 anni


«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 25/4/2012, 13:27 Quote
Avatar

Group:
Papero Moderatore
Posts:
2,489
Location:
VENEZIA

Status:


Bravo Simone, immagini bellissime come pure la descrizione.

:okkey: :sìsì:

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 13/5/2012, 21:33 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


La banda dei delfini



6CEgml



Abbiamo perso l'esclusiva: non siamo più gli unici ad aggregarci in bande e combriccole che, quando si incontrano, rischiano la rissa. Lo fanno anche i delfini, parola di scienziato.
La scoperta, pubblicata sulla rivista della Royal Society “Proceedings B”, arriva dal team di ricercatori statunitensi, australiani e belgi che da 5 anni studiano i delfini australiani della Shark Bay. Secondo lo studio, i tursiopi (Tursiops truncatus) sono soliti organizzarsi creando alleanze temporanee molto simili alle nostre bande giovanili. All'interno del loro gruppo, i maschi difendono e sorvegliano le femmine proteggendole da eventuali attacchi di gruppi rivali.
Questi animali sociali nuotano in gruppo per centinaia di chilometri e vivono in una società aperta, ossia senza avere un determinato territorio.
Quando incontrano altri branchi di delfini, decidono di volta in volta come rispondere non con reazioni basate solo sull'istinto, ma analizzando la situazione e prendendo decisioni sulla base di sofisticati ragionamenti. E lo fanno scegliendo tra 3 diversi tipi di alleanze. Il primo è costituito da una coppia o un trio addetto alla cura e alla protezione delle femmine fertili, che può durare oltre un mese. Il secondo invece prevede la formazione di squadre da 4 a 14 maschi con lo scopo di attaccare altri gruppi per prendere le femmine o di difendersi a loro volta da assalti rivali. Il terzo e ultimo tipo di alleanza riguarda l'aggregazione con il gruppo sconosciuto al fine di creare un team ancora più grande e forte in grado di contrastare altri gruppi più aggressivi.
Per quanto ne sappiamo, solo gli uomini e i delfini hanno livelli multipli di gruppi sociali. Per creare e disfare alleanze e capire se gli sconosciuti che si incontrano rappresentano un alleato o una minaccia è necessaria una grande intelligenza, propria solo degli animali più evoluti.



focus.it

«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 14/5/2012, 17:49 Quote
Avatar

Nell'istante che tutto finisce... niente finisce

Group:
Papero Moderatore
Posts:
6,704

Status:


Sono bellissimi e simpaticissimi i delfini :wub:

Il giorno in cui il potere dell’amore supererà l’amore per il potere , il mondo conoscerà la pace.
(Mahatma Gandhi)

 
PM  Top
view post Posted on 12/6/2012, 14:08 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


Cucciolo di delfino nuota con la sua mamma



È nato nello Shedd Aquarium's Pacific a Chicago. Un piccolo delfino ha subito nuotato verso la superficie per fare il suo primo respiro e poi ha seguito la madre lasciandosi cullare dalle onde.

Z1QOa

UbXjD

xgrBz

RDgbK

8PWOd

nN9rx

meUo3

TbJU1

Z1sdv

FHFEv






mediaset.it/

«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
view post Posted on 28/6/2012, 18:16 Quote
Avatar

SIMONE*

Group:
paperi di paperando
Posts:
74,368
Location:
il nulla

Status:


La fuga dei delfini dalle orche



Questo straordinario video, girato in Canada, all'interno della Hyacinthe bay, mostra un branco di delfini che si muove con rapidità, in una formazione quasi coreografica, affiorando e immergendosi tutti con una sincronia quasi perfetta. Ma non c'è nulla di giocoso nel loro movimento, il branco tenta infatti una fuga precipitosa per sfuggire alle mandibole di due "orche assassine".


«TU RUBI UNO A ME, IO RUBO DIECI A TE»


«FALSITÀ E IPOCRISIA SONO LA TUA ARMA MIGLIORE»


«FAI SOLO PENA»


1zF9h


z4ESK


«Più imparo che cos'è un uomo, più voglio essere un animale.»


7rauc


4g3RV



M...A SEI E M...A RESTERAI,
PER QUANTO TI POTRAI LAVARE,
PUZZERAI SEMPRE

 
PM Email  Top
23 replies since 1/7/2006, 16:45
 
Reply