Paperando

Reply

Challah- pane ebraico

« Older   Newer »
view post Posted on 18/3/2008, 19:24 Quote
Avatar

La felicità è come una farfalla:dura il tempo di un battito d'ali

Group:
Administrator
Posts:
28,329
Location:
(Ve)

Status:


:) Questa volta voglio proporvi la sperimentazione di una ricetta particolare simbolo dei giorni di festa : il Challah o più semplicemente pane ebraico.Questo pane è il pane tipico del Sabato ebraico è un impasto molto simile alla brioche, rimane soffice e profumato
Lo feci molti anni fa e in questi giorni gironzolando per il web ne ho ritrovata la ricetta.

image



Il challah viene solitamente servito il giorno dello shabbat e all’occasione degli altri giorni di festa. In genere vengono posati due pani, a forma di treccia più o meno complessa, su una tovaglia tradizionale ricamata, a simbolizzare la manna. Il challah è un pane ricco, con una mollica abbondante, a metà strada tra il pane bianco e la brioche. Si può consumare con i piatti agrodolci della tradizione ebraica o, più semplicemente, a collazione, con marmellata.

ecco la ricetta

Challah-pane ebraico

farina 500g
uova 2
margherina 6 cucchiai
sale 2 cucchiaini
lievito fresco 20g
acqua tiepida 2 dl
zucchero 2 cucchiai
scorza di arancia grattugiata e uvetta (facoltative)

per la glassa:
tuorlo 1
acqua 1 cucchiaio
semi di papavero 1 cucchiaio

Setacciare la farina e il sale sul piano di lavoro. Mescolare il lievito con l’acqua e lo zucchero. Scavare un pozzo in mezzo alla farina e versarci il composto al lievito. Aggiungere la margherina a pezzetti e le uova ,la scorza d'arancia( ed eventualmente le uvette) e impastare gradualmente tutto quanto. Impastare per 10 minuti su un piano di lavoro spolverato con della farina fino a ottenere un impsato liscio e elastico. Porre l’impasto in un recipiente unto con poco olio, coprire con un foglio di pelicola unta anche lei e far lievitare per un’ora fino a quando il volume dell’impasto si sarà radoppiato.
Riprendere il panetto e impastare nuovemente per pochi minuti. Rimettere a lievitare per un’ora. Reimpastare e dividere l’impasto in tre pezzi uguali, srotolarli per formare tre cilindri lungho una quarantina di cm. Su una teglia rivestita con carta da forno formare una treccia, coprire di nuovo con pellicola oleata e lasciar lievitare per 45 minuti. Scaldare il forno a 200°. Sbattere il tuorlo con l’acqua e spennellarne la superficie del pane, distribuire poi i semi di papavero. Cuocere il pane per 35-40 minuti finché sia bello dorato e farlo rafreddare su una grata
.

Non approfittare mai della pazienza delle persone buone
perchè sono le ultime a stancarsi,ma le prime a non avere ripensamenti.
***
Alcuni credono di poter entrare ed uscire dalla tua vita quando vogliono.
Chissà che sorpresa quando troveranno la porta chiusa.


png


191dl


C’è un tempo giusto per andarsene dalla vita di una persona
anche quando non si ha un posto dove andare…


Solitudine non è essere soli, è amare inutilmente



UNCINETTOSA2osz5vm2a0aozq

 
PM Web  Top
view post Posted on 22/3/2008, 17:05 Quote
Avatar

Silvana

Group:
Member
Posts:
19,837
Location:
Roma

Status:


sott, questo pane non è tipo il Kranz?

image

se ne fanno di diversi tipi, anche cosìimage e sono buonissimi!!!
 
PM Email  Top
view post Posted on 26/3/2008, 19:11 Quote
Avatar

La felicità è come una farfalla:dura il tempo di un battito d'ali

Group:
Administrator
Posts:
28,329
Location:
(Ve)

Status:


....scusa il ritardo cara amica :wub:

sìsì è come il kranz, più o meno l'impasto è lo stesso, variano le aggiunte di uvette, o canditi, burro o margherina o olio a seconda delle usanze del luogo e del significato religioso che si da a questo pane.



Non approfittare mai della pazienza delle persone buone
perchè sono le ultime a stancarsi,ma le prime a non avere ripensamenti.
***
Alcuni credono di poter entrare ed uscire dalla tua vita quando vogliono.
Chissà che sorpresa quando troveranno la porta chiusa.


png


191dl


C’è un tempo giusto per andarsene dalla vita di una persona
anche quando non si ha un posto dove andare…


Solitudine non è essere soli, è amare inutilmente



UNCINETTOSA2osz5vm2a0aozq

 
PM Web  Top
2 replies since 18/3/2008, 19:24
 
Reply